eCCC-Plugin: : problema tecnico risolto !

link icon
Tutte le applicazioni web funzionano di nuovo senza problemi. Vi ringraziamo per la vostra pazienza.

Accesso ai dati & scambio dei dati

La direttiva IfA descrive tutte le condizioni per lo scambio e l'impiego dei dati per l'utilizzo digitale degli standard CRB e stabilisce inoltre i requisiti tecnici minimi del software per i programmi applicativi. Grazie a ciò è inoltre possibile lo scambio allargato dei dati relativi alle descrizioni delle prestazioni secondo il CPN con appendici, immagini e classificazioni supplementari, di quelli relativi alle descrizioni delle prestazioni con testi di base dalla piattaforma dei prodotti da costruzione PRD, nonché di quelli per la determinazione dei costi con i valori di riferimento secondo l'eCCC. Oltre ai circa 50 programmi per l'amministrazione della costruzione che elaborano i dati CRB, in futuro anche i fornitori di programmi CAD saranno coinvolti nello sviluppo futuro di questi dati.

I programmi certificati descritti nell'ambito dell'IfA e il relativo sistema di certificazione rappresentano per il CRB uno strumento importante. Ciò garantisce che l'utilizzo dei dati CRB nei programmi applicativi testati venga definito in modo chiaro e inequivocabile e che gli standard CRB, compreso lo scambio dei dati tramite l'interfaccia SIA 451, siano applicati correttamente.

La direttiva «IfA18 – Informazioni focalizzate sulle applicazioni» regola l'utilizzazione tecnica degli standard CRB e l'accesso digitale attraverso i servizi web. Gli utenti approfittano quindi di molteplici vantaggi.
Essa rende possibile lo scambio degli elenchi delle prestazioni secondo il CPN, con appendici, immagini e classificazioni supplementari. Idem per le descrizioni con i testi di base dalla piattaforma dei prodotti PRD. Inoltre, attraverso la certificazione tipo IV, è possibile determinare i costi con i valori di riferimento secondo i codici dei costi di costruzione orientati agli elementi eCCC (Edilizia e Genio civile) compreso l'eCCC-Gate. Gli eco-devis non vengono più forniti ai partner EED come dati informatici e messi a disposizione per il download, ma vengono ora richiamati online dalle applicazioni software via webservice. Numerosi partner EED hanno adattato le loro applicazioni software e ottenuto la certificazione secondo IfA18. A partire dal 31.12.2019, i dati saranno supportati solo nel nuovo formato. I partner EED che desiderano ottenere la certificazione possono annunciarsi direttamente presso l'organismo di certificazione PMI incaricato dal CRB. PMI effettua la verifica dei requisiti secondo IfA18 e offre supporto, informazioni e corsi.

IfA18

Informazioni focalizzate sulle applicazioni

La direttiva "IfA18 – Informazioni focalizzate sulle applicazioni", si rivolge ai partner che offrono programmi applicativi di amministrazione della costruzione e contiene tutte le condizioni per lo scambio dei dati e per l'utilizzo degli stessi. Dal 1° gennaio 2018, con questa direttiva, il CRB propone uno standard per un nuovo e moderno sistema di scambio dei dati per il processo delle gare di appalto in Svizzera secondo il CPN, in combinazione con la piattaforma di prodotti PRD. Gli utenti hanno la possibilità di scambiarsi i costi classificati secondo l'eCCC, includendo l'estensione della struttura eCCC-Gate con tutte le informazioni importanti relative al progetto.

SIA451 e CRB-X

La SIA451 permette lo scambio dei dati standardizzato degli elenchi di prestazione e delle offerte per mezzo del file CRB-X. Con l'introduzione dell'IfA18 il formato è stato modificato e presenta ora una nuova estensione «.E1S» (IfA92 = «.01S»). Questo file, assieme a tutti i dati contestuali come immagini e appendici, viene fornito dai produttori di software come file CRB-X in formato zip per lo scambio dei dati.

Dati degli standard CRB

Gli standard CRB si basano su una sistematica univoca e connessa e possono essere impiegati in modo selettivo o continuo durante tutte le fasi dei processi di progettazione, realizzazione fino alla gestione di un'opera. La struttura standardizzata favorisce la comprensione reciproca fra gli utenti e assicura uno scambio sicuro dei dati così come un'amministrazione efficiente della costruzione. Si distinguono tre differenti generi di dati: dati di base, dati contestuali e valori di riferimento.